BLANC DE MORGEX

 

Sinonimi: Blanc de la Salle, Blanc du Valdigne, Bernarde.


Cenni Storici: le prime notizie risalgono al 1838 ad opera di Gatta.

Attualemente considerato vitigno autoctono della Valle d'Aosta, anche se più facilmente credibile che provenga dal vicino Vallese o dalla Savoia. Alcuni ipotizzano che sia il risultato di seminagioni spontanee evolute fino ad oggi.


Caratteri Ampelografici: foglia media-piccola, tri o pentalobata - grappolo medio, cilindro-conico in genere con un'ala, abbastanza compatto - acino medio, rotondo con buccia sottile color giallo dorato chiaro.
Un delle poche piante franca di piede, in quanto coltivata ad altitudini dove la fillossera non riesce a vivere.


Maturazione: precoce


Vigoria: media


Caratteristiche del vino: se ne ricava un vino giallo paglierino- verdolino non molto alcolico ma di buona acidità; buoni profumi.

Vinificato come vino fermo e spumante nella DOC Valle D'Aosta Blan de Morgex et de la Salle.