DOUX D’HENRY

 

Sinonimi: Doux d'Henry nero, Gros d'Henry.


Cenni storici: vitigno coltivano nella provincia di Torino e nella zona pedemontana.
Per quanto concerne le sue origini, l'Incisa (1852) lo ritiene francese, il Di Rovasenda (1877) afferma essere un vitigno autoctono del pinerolese.


Caratteri Ampelografici: foglia media, tri o pentalobata - grappolo medio-grande, conico-piramidale, semi spargolo, alato - acino medio-grande, sferico con buccia sottile, resistente di colore blu-nero-viola.


Maturazione: medio-tardiva


Vigoria: elevata


Caratteristiche del vino: se ne ricava un vino semplice, leggero usato in uvaggi.